Un nuovo movimento per la Vita (con questo il bonus morale è assicurato)

Ma sì, facciamoci assalire e aggredire da qualche fondamentalista urbano che non capirà la genialità della mia proposta, visto che di Grillo non ha più senso parlare, oggi butto lì questo link. è una vita che cerco di ricordare a tutti che le piante SOFFRONO, non urlano, non ci guardano con gli occhioni ma esse hanno emozioni. Soprattutto le piante che regalano a me, forse perché io aborro la pianta sradicata e il fiore strappato per ornare le nostre case. Ecco, basta preoccuparci solo dell’agnello pasquale e del male che facciamo ai pur amati animali del mondo, io che non faccio che litigare con quelli che dicono che gli animali si sterilizzano per il loro bene (e mai ammetterebbero che è perché la pipì del gatto in calore puzza per non dire del fastidio delle urla, mai ammetterebbero che doversi prendere la briga di trovare ai propri cani un compagnuccio di accoppiamento è ‘na palla e mai ammetterebbero che c’è un bel business dietro alla faccenda della sterilizzazione) io che non faccio che spiegare che se il punto è rifiutare il fatto che siamo animali che fanno parte di un ecosistema e una catena alimentare in cui è impossibile sperare in un mondo in cui non ci sia della costante, spesso involontaria, dose di crudeltà, allora dovremmo solo bere acqua e morire, ecco che ho riflettuto e lancio una nuova proposta: non fate del male alla povera zucchina, non uccidete il cespo di lattuga, abbiate pietà della Vita che anima questo mondo e ci parla. E per favore non prendete nemmeno l’antibiotico, anche il batterio è vita, lasciate che egli esista. perché assumere ciò che la parola stessa denuncia come qualcosa contro la vita, anti-bios? Il batterio è vita, scalcia e si dispera per vivere, la bieta lanciata viva nell’acqua dentro di sé urla di dolore, lasciateli in pace. ecco perché io oggi lancio L’ACQUANESIMO: nutriamoci di sola acqua così da non fare male a nessun essere in grado di soffrire il dolore su questa terra.

QUI LA DIMOSTRAZIONE: LE PIANTE SOFFRONO!!

cleve-backster

Informazioni su anneriittaciccone

osservatrice conto terzi
Questa voce è stata pubblicata in c'è pure questo, della narrazione, il mondo dalla mia stanza, whatever e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...