Archivi del mese: maggio 2013

LA VITA RICOMINCERÀ MARTEDÌ (ovvero la crisi c’è, ma dipende dal tono in cui ce lo ricordano)

Oggi sono andata in banca, non era la mia agenzia, mi sono fermata ad un’agenzia di passaggio della mia banca perché dovevo – sic – fare un versamento al volo. Questo per dire che non conosco la gente che lavora … Continua a leggere

Pubblicato in c'è pure questo, il mondo dalla mia stanza, whatever | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento

Non volevo fare Biancaneve (ovvero della libertà delle Rete: un conto è travestirsi da personaggio, un conto è il “getta la pietra e nascondi la mano”).

Stamattina leggevo i giornali (sì, ogni tanto li compriamo anche cartacei, soprattutto se ci sono gli inserti, ho un vero e proprio guitly pleasure per riviste come “il Venerdì” o “D donna”, “Io donna”…) e leggere un cartaceo fa un … Continua a leggere

Pubblicato in c'è pure questo, il mondo dalla mia stanza, whatever | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

cercatori di lavoro (addendum al fenomeno del “non risponditore giammai richiamatore”)

Tempo fa ho scritto un post su un argomento che trova sicuramente sponda in tutti noi, per “noi” intendo anche e soprattutto chi svolge una libera professione, quelli che in ogni settore si definiscono a volte frilèns, i più temerari … Continua a leggere

Pubblicato in di cinema, il mondo dalla mia stanza | Contrassegnato , , , , , , | Lascia un commento